LO ZUCCHERO INTEGRALE

 

 

 

 

 

Sugli scaffali del supermercato troviamo principalmente tre tipologie di zucchero:
– bianco
– zucchero di canna grezzo
– zucchero integrale di canna
Lo zucchero bianco (di colore bianco per l’appunto) è quello comunemente usato e quasi tutti generalmente sappiamo che è MENO salutare dello zucchero integrale di canna. Quest’ ultimo contiene vitamine e sali minerali in particolare calcio, fosforo, potassio, fluoro, zinco, magnesio, un contenuto di saccarosio inferiore e non è sottoposto a processi di raffinazione rispetto a quello bi
anco.
Ma se nella pratica sappiamo ben distinguere lo zucchero integrale da quello bianco basandoci sul colore, non sappiamo però che lo zucchero di canna integrale è diverso come colore, aspetto e proprietà dallo zucchero di canna grezzo (quello che troviamo frequentemente nelle bustine dei bar).
Infatti molti di noi col tentativo di ridurre lo zucchero “cattivo” nella nostra alimentazione tendono a preferire lo zucchero di canna (ritenuto più salutare) ma non sapendo che ne esistono principalmente due versioni (integrale e grezzo) finiscono sempre per consumare quello grezzo.
Lo zucchero di canna grezzo non è altro che una “furba” trovata commerciale per “fregare” chi più presta attenzione al proprio benessere e viene cosi facilmente illuso e tratto in inganno.
Infatti esso non ha nessuna proprietà migliore rispetto il normale zucchero bianco. Infatti il contenuto di saccarosio è pressochè lo stesso, è ottenuto da lavorazioni industriali proprio come il bianco. Quindi è un prodotto raffinato e non biologico e sano come vogliono farci pensare. Il colore ambrato (che ricorda il vero zucchero di canna integrale) è dato da un colorante E150 ( caramello) che gli fornisce anche il suo sapore tipico.

Ma come distinguerli??

Innanzitutto analizzando la forma dei granuli. Il grezzo li presenta di dimensione e forma pressochè uguale, mentre l’integrale di forma irregolare e diversi tra di loro. Anche il colore (come potete notare in foto) è diverso, infatti il grezzo si presenta con un colore marrone chiaro ed è leggermente trasparente, mentre l’integrale ha un colore bruno più scuro, si scoglie con maggiore difficoltà, dal sapore meno dolce, risulta essere più umido e appiccicoso.
Altro consiglio utile è leggere l’etichetta nutrizionale, vedere se è riportata la dicitura ” zucchero integrale di canna” e se nella lista degli ingredienti ritroviamo il colorante E150.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *