Portrait of stressed young housewife in modern kitchen

Viene spesso definito l’ormone dello stress siccome la sua produzione aumenta di fronte a condizioni di stress psico-fisico.
Il suo compito è quello di fare fronte (inibendole) a funzioni corporee non indispensabili.
La sua attività induce un aumento della gittata cardiaca, della glicemia (stimolando la gluconeogenesi epatica, ovvero formazione di glucosio da parte del fegato che verrà poi immesso nel circolo sanguigno), riduce le difese immunitarie allo scopo di diminuire le reazioni infiammatorie, stimola l’utilizzo delle proteine per produrre glucosio (catabolismo proteico) ed ha un ruolo anche nella mobilitazione e utilizzo degli acidi grassi.
Sebbene la produzione in acuto di questo ormone abbia avuto ed ha vantaggi significativi e favorevoli per l’uomo e il suo corpo, alti livelli invece hanno effetti negativi.
Il cortisolo risponde ad un ritmo giornaliero preciso, dove la sua produzione è maggiore alla mattina e i suoi livelli calano alla sera.
Ma vari eventi stressogeni possono alterare questo ritmo (quelli più interessanti dal punto di vista alimentare sono: forti restrizioni caloriche, diete a basso contenuto di carboidrati ed il sottoporsi ad allenamenti eccessivi) portando a valorii di cortisolo alti nel cronico creando così molti problemi a livellio della salute (ipertensione, debolezza muscolare, alterazione del ciclo mestruale nelle donne fino a farlo anche saltare, calo della libido, edema, osteoporosi, cefalee, acnee, depressione e dislipidemia ed insulino resistenza).
Andando ad analizzare un pò più nello specifico per quello che riguarda il dimagriment vediamo cosa comportano livelli alti di questo ormone.
Come detto prima livelli ottimali di cortisolo hanno un ruolo nella mobilitazione e utilizzo degli ac.grassi, ma la situazione cambia quando il cortisolo si trova sopra i normali livelli nel cronico.
Infatti si instaura una situazione di insulino resistenza che causa una maggiore produzione di insulina creando in concomitanza alti livelli di cortisolo e alti livelli d’insulina.
Questa situazione ha effetti lipogenici, ovvero aumenta il formarsi di grasso (grasso viscerale), porta ad una maggiore ritenzione idrica e ad una resistenza agli effetti metabolici della Leptina (la spiegherò in un porssimo articolo per chi volesse approfondire).
Di norma contro questi livelli alti si consiglia l’assunzione di vitamina C, erbe contenenti la teanina o estratti di Bacopa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *